Carlo Malinconico
Eventi

Carlo Malinconico relatore al Salone della Giustizia di Roma

0 4

Negli ultimi 15 anni sono morti circa 10.940 pedoni sulle strade italiane e quasi 300 mila sono rimasti feriti. La media è di 729 morti all’anno, pari a 2 al giorno: questi i dati emersi da una ricerca dell’Asaps e presentati durante la seconda giornata del Salone della Giustizia, tenutosi a Roma dall’11 al 13 aprile. Durante il convegno “Ti voglio bene. La sicurezza stradale cresce con noi“, organizzato da Safety21, è emerso anche che l’anno peggiore degli ultimi cinque è stato il 2015, 602 vittime secondo le ultime rilevazioni Istat. La giornata conclusiva di giovedì 13 si è aperta con il convegno “Diritto e Sentimento“, tra i relatori: Marianna Madia (Ministro della Pubblica Amministrazione), Anna Finocchiaro (Ministro per i Rapporti con il Parlamento), Carlo Malinconico (ordinario di Diritto dell’Unione europea), Massimo Luciani (ordinario di Diritto costituzionale) e Gian Vittorio Cafagno (Presidente di Insignum). Durante il pomeriggio si è tenuto l’incontro “Verso la dematerializzazione (il valore che non si tocca ma che giova a tutti)“, promosso da Unioncamere e moderato da Alessandro Galimberti, giornalista de Il Sole 24 Ore. L’edizione di quest’anno si è chiusa con un video messaggio del presidente del Parlamento Antonio Tajani. Carlo Malinconicocarlo-malinconicoDocente Universitario/Avvocato Studio Legale Malinconico, vicepresidente del comitato scientifico, ha espresso soddisfazione per il format del Salone della Giustizia che, come al solito, ha attirato anche il pubblico più giovane. Per l’edizione 2017 sono stati stipulati accordi di collaborazione con tre associazioni universitarie e rappresentanze di studenti liceali.

Articolo
Carlo Malinconico relatore al Salone della Giustizia di Roma -
Tag
Descrizione
Carlo Malinconico relatore al Salone della Giustizia di Roma - Evento Data: 14 aprile 2017
Vota questo articolo

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Italiano
  • English
  • Norvegese

Ultime news