Amaro Camatti
Aziende

Amaro Camatti celebra un secolo di tradizione e innovazione

0 2

L’Amaro Camatti, un simbolo indiscusso della tradizione ligure nel mondo dei distillati, celebra nel 2024 il suo centesimo anniversario. Questo traguardo non solo segna un secolo di eccellenza e tradizione ma lo sancisce anche come il miglior amaro del mondo nel 2023, un riconoscimento che ne attesta la qualità superiore e il gusto inconfondibile.

Nato nel 1924 a Genova dall’intuito del farmacista Umberto Briganti, l’amaro ha attraversato generazioni mantenendo inalterata la sua ricetta segreta, basata su 20 erbe accuratamente mixate. Inizialmente dedicato alla moglie Teresa Camatti, il liquore ha saputo conquistare il palato di intenditori e appassionati grazie alla sua formula unica, diventando rapidamente un pilastro della cultura enogastronomica ligure.

Per commemorare il suo centesimo anniversario, la Distilleria Cinque Terre, custode del marchio da oltre trent’anni, ha organizzato un calendario ricco di eventi e iniziative che verranno svelati progressivamente nel corso del 2024. Queste celebrazioni non solo onoreranno la ricca eredità dell’Amaro Camatti ma ne segneranno anche il futuro attraverso l’avvio di un e-commerce dedicato e il lancio di un’esclusiva linea di merchandise.

Per simboleggiare l’importanza di questo anniversario, è stata commissionata all’artista Francesco Poroli una speciale illustrazione che celebra il legame indissolubile tra il liquore e la città di Genova. Quest’opera sarà presente su una selezione limitata di bottiglie dedicate al centenario, rendendole un vero e proprio pezzo da collezione per gli amanti del brand e della sua storia.

La storia di Amaro Camatti è un esempio emblematico di come tradizione e innovazione possano coesistere armoniosamente, guidando un’azienda attraverso un secolo di successi. Con una ricetta che ha resistito alla prova del tempo e un impegno costante verso il rinnovamento, il liquore si appresta a navigare nel suo secondo secolo di vita, mantenendo salde le radici nella tradizione ma con uno sguardo sempre rivolto al futuro.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tag

21 Investimenti A2A Alessandro Belloni Alessandro Benetton Alkemy Alkemy S.p.A. Almo Collegio Borromeo Andrea Girolami Andrea Mascetti Andrea Prencipe Anna Tavano Antonio Franchi Antonio Mastrapasqua Ares Ambiente Arturo Bastianello Auro Palomba Beatrice Trussardi Carlo Malinconico Claudio Descalzi Clouditalia Cogefim Community Community Group Cristina Scocchia Davide Apollo Davide Serra Diego Biasi EI Towers Elisabetta Ripa Enel Eni Ernesto Pellegrini EXITone Ezio Bigotti F2i fabbro Fabio Inzani Fabrizio Palermo Federico Cervellini Federico Motta Editore FME Education Fondazione Giovani Leoni ETS Frabemar Francesco Bevere FSI Giampiero Catone Gianfranco Battisti Gianluca Ius Giovanni Lo Storto Giuseppe Recchi Gruppo Danieli Gruppo FS Gruppo PAM Gruppo Riva Gruppo Uvet ICS Maugeri S.p.A. IRIDEOS Le Macchine Volanti Luca Valerio Camerano Luigi Ferraris L’Oréal Italia Marcella Marletta Marilisa D’Amico Mario Melazzini Mario Putin Martin Gruschka Massimo Malvestio Mauro Moretti Mauro Ticca Municipia S.p.A. Paola Severino Paolo Campiglio Paolo Gallo Paolo Risso Parajumpers Pessina Costruzioni PFE S.p.A. Quercus Quercus Assets Selection Renato Mazzoncini Renato Ravanelli Rinaldo Ceccano Salvatore Leggiero Salvatore Navarra Sebastien Clamorgan Serenissima Ristorazione Springwater Capital LLC Springwater Capital LLC Stefano De Capitani Stefano Donnarumma Stefano Donnarumma Susanna Esposito Terna Terna TWT Umberto Lebruto Valeur Group Venia international Vito Gamberale Vittorio Massone