Carlotta Ventura
Eventi

Carlotta Ventura (A2A) ospite di “Incontri ad Arte”: ripartenza e valorizzazione del patrimonio culturale

0 16

Intitolato “Rapporto tra innovazione, comunicazione e patrimonio culturale”, l’ultimo dei tre “Incontri ad Arte” organizzati da Massimiliano Montefusco si è focalizzato su un confronto multidisciplinare tra enti, strutture e istituzioni per rilanciare il settore del patrimonio artistico-culturale. L’evento si è tenuto il 17 febbraio presso Casina Valadier, all’interno di Villa Borghese a Roma e, tra gli ospiti, ha visto la partecipazione di Carlotta Ventura, Direttore Communication, Sustainability and Regional Affairs di A2A.
Come emerso nel dibattito, per la ripartenza post-pandemia è necessario individuare nuovi modelli di comunicazione, marketing e fruizione della cultura, con lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale e il brand Italia nel mondo: tali modelli passano attraverso aspetti chiave quali l’innovazione, gli strumenti digitali e le competenze mirate. Sulla stessa linea, l’intervento di Carlotta Ventura ha fornito un quadro sull’approccio adottato da molte grandi aziende che hanno deciso di puntare sulla cultura per la propria pubblicità e comunicazione. I dati precedenti al Covid-19, in base a un report del 2019, mostrano infatti che 120 aziende italiane con budget adeguato a disposizione hanno investito su partnership di tipo culturale. L’intento è proseguire lungo la stessa direzione anche in futuro.
Il dibattito ha evidenziato, dunque, l’importanza di iniziative che valorizzino il patrimonio artistico, storico e culturale dell’Italia. Per far ciò servono le migliori competenze esistenti nel Paese, insieme all’impiego di strumenti digitali e sostenibili. Proprio la sostenibilità è stata una degli argomenti affrontati durante l’evento: al centro delle strategie aziendali, è “una bussola per definire il modo corretto di investire e garantire il futuro alle nuove generazioni”, ha indicato Carlotta Ventura in diverse occasioni. Affinché la sostenibilità si trasformi in “un’azione concreta” è necessario “un cambio culturale che investa aziende, istituzioni e cittadini”, ha aggiunto la manager.
L’evento di “Incontri ad Arte” è stato organizzato da Massimiliano Montefusco e moderato dalla storica dell’arte Giulia Silvia Ghia, in collaborazione con RDS, la Scuola Politica “Vivere nella Comunità” e la non profit Verderame Progetto Cultura. Tra gli ospiti presenti insieme alla manager di A2A, sono intervenuti anche Patrizia Sandretto Re Rebaudengo (Presidente della Fondazione Re Rebaudengo), Francesca Cappelletti (Direttrice della Galleria Borghese), Stefano De Alessandri (CEO Ansa), Paolo Boccardelli (Dean LUISS Business School), Stefano Ciurli (CEO Ptsclas) e Monica Lucarelli (Assessora alle Attività Produttive e alle Pari Opportunità del Comune di Roma).

Per maggiori informazioni:
https://www.italiaatavola.net/cultura-media-lifestyle/lifestyle/da-dove-passa-ripresa-post-covid-dal-patrimonio-culturale-dalla-sua-valorizzazione/84109/

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

News