Pierfrancesco Latini
Finanza

SACE, guidata dall’AD Pierfrancesco Latini, a sostegno della manifattura “green” del Gruppo Saxa Gres

0 9

Nell’ambito della nuova operatività legata al Green New Deal europeo, SACE ha reso noto di aver rilasciato una garanzia “verde” sulla tranche di 10 milioni di euro sottoscritta da illimity Bank S.p.A. insieme a un pool di banche locali (Banca Popolare del Cassinate, Banca Popolare del Frusinate e Banca Popolare di Fondi), a garanzia del prestito obbligazionario, con scadenza 2026, emesso da Saxa Gres S.p.A., azienda specializzata nella produzione di pavimentazione da esterno, basalti e pietre in ceramica secondo i principi dell’economia circolare.
La società guidata dall’AD Pierfrancesco Latini prosegue così nelle attività a sostegno degli investimenti “green”, in linea con la nuova operatività legata al Green New Deal e finalizzata a promuovere la transizione verso modelli sostenibili. Il prestito obbligazionario emesso da Saxa Gres S.p.A. si inserisce infatti in un’ottica di economia circolare, in un più ampio programma di collocamento del bond con scadenza 2026, per un importo complessivo fino a 150 milioni di euro. La sottoscrizione della tranche del prestito obbligazionario è parte di un intervento finanziario, dal valore di circa 27,5 milioni di euro, a sostegno del piano di investimenti del Gruppo Saxa Gres, che vede illimity in qualità di Arranger.
Nella consapevolezza che la sostenibilità costituisca “una grande opportunità di investimento, crescita e occupazione per le società moderne”, come evidenziato dall’AD Pierfrancesco Latini in diverse occasioni, SACE supporta dunque quei progetti che mirano ad accelerare sui temi dell’economia circolare e della transizione ecologica. In tal senso, l’operazione sostiene gli investimenti di Saxa Gres S.p.A. per gli impianti nella provincia di Frosinone, in particolar modo grazie all’introduzione di una fase di macinazione a secco (in sostituzione di quella ad umido) nel processo produttivo. Tale innovazione, in grado di ridurre significativamente il consumo di acqua, è affiancata dall’utilizzo di forni di nuova generazione a filtraggio delle emissioni, con conseguente riduzione di quest’ultime in atmosfera. Proprio in tale ottica di sostenibilità, non è un caso che Saxa Gres S.p.A. sia la prima Circular Factory a produrre pavimentazioni urbane e da esterni con processo “end of waste”, ovvero recuperando materiali provenienti dal ciclo dei rifiuti per la realizzazione di nuovi manufatti.
Grazie alle positive ricadute in termini di riduzione dell’inquinamento e protezione delle acque, il progetto rientra nell’approccio sostenibile e di economia circolare che la società guidata da Pierfrancesco Latini, in linea con gli indirizzi del Green New Deal europeo, promuove per favorire la transizione ecologica.

Per maggiori informazioni:
https://www.milanofinanza.it/news/sace-sostiene-la-manifattura-green-del-gruppo-saxa-gres-202103301900358877

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

News