Catégories

Mauro Ticca

Mauro Ticca

Mauro Ticca

Originario di Torino, Mauro Ticca è un manager specializzato in direzione, controllo e coordinamento di unità operative complesse, attualmente in carica come Direttore Generale di una società attiva nel ramo del trasporto merci via aeromobile. Ha messo a frutto le proprie competenze occupandosi della gestione di unità operative complesse all’interno di aziende di servizi attive nel trasporto merci e nell’handling aeroportuale. Nato nel 1960, dopo il conseguimento della maturità scientifica decide di frequentare la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino ma è in ambito commerciale che si afferma professionalmente. Nel 1987 entra in Executive Trasporti come Addetto Ufficio Commerciale: quattro anni dopo diventa Sales Manager nella filiale di Torino di Federal Express. Nel 1993 passa a Bartolini Spa dove fino al 1999 opera come Direttore delle filiali di Ivrea e di Asti e in seguito dell’Hub di Torino: gestisce un fatturato di 6 milioni di euro interessandosi di operations, budgeting operativo e conto economico.
Nel 2000 comincia a svolgere attività consulenziale per conto di società terze del settore del trasporto espresso: quattro anni dopo Mauro Ticca estende le proprie competenze in un altro ambito, quello dell’handling aeroportuale. Ricoprendo il ruolo di Direttore dello Scalo di Venezia in GH Italia S.p.A., incarico che lo porta a gestire 250 risorse circa, ha modo di farsi notare anche in questo campo: grazie ai risultati conseguiti nel 2005 viene contattato da Aviapartner S.p.A. per diventare Station Director degli scali di Torino, Venezia, Reggio Calabria, Lamezia con la responsabilità operativa ed economico-finanziaria.
Oltre alla crescita dell’Ebit, Mauro Ticca contribuisce al mantenimento della certificazione ENAC a Venezia, dove nell’estate 2016 erano emerse diverse criticità. Il manager dedica diverso tempo alla formazione professionale: ha preso parte a un corso di gestione e motivazione dei collaboratori e negoziazione (Bologna, 2000) e a uno su “Gestione del personale e flessibilità operativa. Smart working. Principi di ingegneria gestionale” organizzato a Bruxelles nel 2018. Entrambi gli hanno permesso di arricchire ulteriormente il proprio know-how in materia di gestione di unità complesse. A questi corsi si è aggiunto, inoltre, il conseguimento della certificazione delle competenze come General manager nell’ottobre del 2018, un attestato emesso da Federmanager che stabilisce il soddisfacimento dei requisiti necessari alla gestione di un’azienda, di una sua parte significativa o di progetti complessi, legando l’attività al raggiungimento di un risultato in tempi e costi predefiniti.



  • Italiano
  • English
  • Norvegese
  • Français

(Italiano) Ultime news