Infrastrutture

Vito Gamberale ha partecipato al Convegno “L’Italia del Futuro: le reti che connettono il Paese”

0 4

Vito Gamberale

Lo scorso 25 novembre, l’Ing. Vito Gamberale ha partecipato, in qualità di Amministratore Delegato di F2i, al convegno organizzato dalla Fondazione Italianieuropei dal titolo “L’Italia del Futuro: le reti che connettono il Paese”.

In occasione del suo intervento, Vito Gamberale ha esordito ricordando che troppo spesso, nel nostro Paese, si enfatizzano le inefficienze, mentre si tace su quelle che sono le eccellenze, di cui il Paese potrebbe e dovrebbe invece dichiararsi orgoglioso.

Vito Gamberale ha poi voluto limitare il proprio intervento al settore aeroportuale, in cui F2i è presente attraverso le proprie società partecipate negli aeroporti di Napoli, Torino, Milano, Firenze, Bergamo e Bologna. Secondo l’Amministratore Delegato di F2i, due sono i principali punti di debolezza del sistema aeroportuale nazionale: la proprietà prevalentemente pubblica e l’eccessiva numerosità degli scali aeroportuali (100).

VITO GAMBERALE_25_11_2013_ITALIANIEUROPEI 007

L’Ing. Gamberale ha ricordato come lo scorso Governo abbia effettuato uno sforzo volto alla riduzione dell’eccessivo numero di scali aeroportuali. Uno sforzo rivelatosi però vano, considerata la recente decisione del nuovo Governo di aprire due nuovi aeroporti, rispettivamente a L’Aquila e Comiso.

Nel caso de L’Aquila, in particolare, Vito Gamberale ha stigmatizzato il fatto che la ricostruzione di una città duramente colpita dal terremoto non dovrebbe ripartire dall’aeroporto ma da ben altre priorità.

VITO GAMBERALE_25_11_2013_ITALIANIEUROPEI 010Per quanto riguarda invece la proprietà degli aeroporti, Gamberale ha ricordato che gli aeroporti privati in Italia sono soltanto quattro e che, contrariamente a quanto si possa ritenere, le privatizzazioni in Italia hanno avuto esito positivo, eccetto nel caso di Telecom Italia, contribuendo alla riduzione del debito pubblico ed in particolare alla riduzione dell’indebitamento degli enti locali.

 

F2i – Fondi italiani per le infrastrutture, è uno dei più grandi fondi infrastrutturali al mondo con investimenti focalizzati su un solo Paese. In Italia, F2i ha contribuito e sta contribuendo alla creazione ed al consolidamento di filiere di settore in ambito infrastrutturale, dando vita a campioni nazionali in vari comparti tra cui, oltre a quello aeroportuale, nel settore della distruzione del gas, delle energie rinnovabili e delle telecomunicazioni.

Vito Gamberale ha partecipato al Convegno “L’Italia del Futuro: le reti che connettono il Paese” 5.00/5 (100.00%) 3 votes

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Italiano
  • English
  • Norvegese
  • Français

Ultime news