Luigi Ferraris - Terna
Energie rinnovabili

Terna, Piano Strategico 2018-2022: Affariitaliani.it intervista l’AD Luigi Ferraris

0 10

Intervistato a margine della presentazione del Piano Strategico 2018-2022 di TernaLogo TernaTerna, operatore indipendente di reti per la trasmissione de..., l’AD Luigi Ferraris ne ha commentato i punti di maggior interesse. A partire dagli investimenti: “Sono previsti 5,3 miliardi di euro, realizzati a beneficio del sistema Paese” ha spiegato l’AD ad Affaritaliani.it, precisando che sono finalizzati ad accompagnare la transazione energetica in atto.
Entrando più nel dettaglio, Luigi Ferraris ha specificato che “2,8 miliardi di euro sono destinati a progetti di sviluppo della rete elettrica nazionale“. In merito, l’AD ha citato i programmi di razionalizzazione delle reti elettriche nelle aree metropolitane di Milano, Roma, Napoli e Palermo, la realizzazione di linee per rafforzare la rete in Sicilia e i progetti legati all’interconnessione con altri Paesi, come Francia e Montenegro, la cui ultimazione è prevista entro la fine del 2019. Terna inoltre investirà 700 milioni di euro in sicurezza e 1,9 miliardi di euro per migliorare ulteriormente l’efficienza e la qualità del servizio: “In questo ambito sono particolarmente importanti quelli relativi alle integrazioni delle reti delle ferrovie, a cui andranno 400 milioni di euro“.
Il Piano riserva poi grande attenzione a rinnovabili ed efficienza energetica: “Accompagneremo il Paese verso una piena trasformazione energetica – ha annunciato Luigi Ferraris – A livello globale l’International Energy Agency prevede investimenti per 6.700 miliardi di dollari in nuove fonti di generazione e in reti al 2025: noi contribuiremo nell’ottica di garantire una completa integrazione delle rinnovabili nel sistema elettrico“. Importante, secondo l’AD, è sottolineare che ad ogni euro investito nello sviluppo delle rinnovabili ne corrisponderà uno in reti elettriche: “Più investimenti sulla rete sono il fattore abilitante della transizione energetica“. Infine Luigi Ferraris si è espresso sui risultati 2017 di Terna. L’AD lo ha definito un “anno importante“: il gruppo ha chiuso il 2017 con un utile netto di 688,3 milioni di euro (+8,7%) e ricavi a 2.248 milioni di euro (+6,9%). Il dividendo proposto è pari a 22 centesimi di euro per azione. Numeri che rappresentano “la carta di presentazione per risultare credibili nel realizzare il Piano 2018-2022“.

Per vedere l’intervista:
http://www.affaritaliani.it/coffee/video/economia/terna-dividendo-di-22-centesimi-53-mld-di-investimenti-nel-piano-2018-2022-531475.html

Articolo
Terna, Piano Strategico 2018-2022: Affariitaliani.it intervista l’AD Luigi Ferraris -
Tag
Descrizione
Intervistato a margine della presentazione del Piano Strategico 2018-2022 di Terna, l’AD Luigi Ferraris ne ha commentato i punti di maggior interesse
Terna, Piano Strategico 2018-2022: Affariitaliani.it intervista l’AD Luigi Ferraris 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Italiano
  • English
  • Norvegese
  • Français

Ultime news