• Luciano Castiglione
    Società

    Il New Green Deal europeo spiegato da Luciano Castiglione

    0

    Il sogno di un’Europa a impatto zero rappresenta un ambizioso traguardo dal quale però nessun Paese può più tirarsi indietro. Per raggiungere un simile obiettivo è indispensabile adottare una strategia congiunta tra tutti i membri dell’Unione Europea. Tale strategia prende il nome di New Green Deal. Se ne è sentito molto parlare ma potrebbe essere…

  • FME Education
    Società

    FME Education: ripartire dalla cultura, valore fondante per il Paese

    0

    In un’ottica di ripartenza delle attività e della società nel suo complesso – un bisogno espresso da più fronti sia in Italia che in Europa – il dibattito include spesso la necessità di valorizzare il settore culturale al massimo delle sue potenzialità. Una riflessione che invita a ripensare alle sfere della conoscenza, della storia e…

  • Francesco Milleri
    Società

    Francesco Milleri: EssilorLuxottica e FIA rinnovano la partnership per la sicurezza stradale

    0

    “Una buona vista è essenziale quando si è alla guida. L’impegno di EssilorLuxottica per una guida sicura rientra in quell’ampio spettro di responsabilità che fanno capo a un’azienda di riferimento come la nostra”: nel commentare la notizia del rinnovo della collaborazione con la Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) l’AD Francesco Milleri, unitamente al Vice AD…

  • Stefano De Capitani
    Società

    Finanza e Smart Cities, Stefano De Capitani: “Indispensabile connubio tra pubblico e privato”

    0

    Rendere le città italiane ed europee sempre più “intelligenti”, sostenibili e con servizi facilmente accessibili grazie al digitale. Un’evoluzione già in divenire e che potrebbe ulteriormente accelerare grazie alle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il tema è stato affrontato durante la presentazione del Centro di eccellenza della Commissione Economica…

  • ICS Maugeri S.p.A.
    Salute e Benessere

    ICS Maugeri S.p.A.: sindromi cardiache ereditarie, 4 messaggi di speranza dagli Istituti di Pavia

    0

    Le storie di Valentina, Giulia, Valerio e Andrea per raccontare com’è la vita quotidiana insieme a un defibrillatore nel petto. Arrivano da ICS Maugeri S.p.A. i racconti di coloro che, affetti da cardiopatie, riescono a condurre una vita normale grazie alla ricerca scientifica. Un’avanguardia che consente di effettuare diagnosi precoci, fornire terapie farmacologiche adeguate e…

Categories

Giuseppe Recchi

Giuseppe Recchi, Vice Presidente di Telecom Italia

Giuseppe RecchiIl percorso professionale di Giuseppe Recchi prende avvio a seguito della Laurea in Ingegneria, conseguita nel 1989 presso il Politecnico di Torino, quando entra a far parte dell’azienda di famiglia, la Recchi Costruzioni Generali, società operante nel settore infrastrutturale nazionale e internazionale. Trasferitosi presso la filiale statunitense, diviene nel 1994 Presidente Esecutivo di Recchi America Inc., oltre a ricevere la carica di Amministratore Delegato per le attività estere del Gruppo. Cinque anni più tardi fa il proprio ingresso nella multinazionale GE (General Electric), la quale dopo soli due anni gli conferisce la nomina a Responsabile per le acquisizioni industriali per l’area EMEA del Gruppo, di base a Londra, prima di promuoverlo a Presidente e Amministratore Delegato di GE South Europe. Assume, nel 2011, la carica di Presidente presso Eni, risultando l’incaricato più giovane a ricoprire tale ruolo dopo Enrico Mattei, il fondatore della società. Accede alla Presidenza Esecutiva di Telecom Italia nel 2014, ottenendo la maggioranza assoluta dei voti espressi dal Consiglio di Amministrazione, dove resterà sino al 2017. Attualmente è Vice Presidente di Telecom Italia. Nel medesimo anno diviene, inoltre, Presidente della Fondazione Telecom Italia, oltre a vedere pubblicato il proprio libro “Nuove energie. Le sfide per lo sviluppo dell’Occidente” (editore Marsilio). Tra le attività parallele svolte da Giuseppe Recchi spicca la mansione di Docente di Corporate Finance, svolta nel biennio 2004-2006 presso l’Università di Torino, all’interno della Facoltà di Economia.
Grazie ai risultati raggiunti nel corso della sua carriera, Giuseppe Recchi viene insignito il 2 giugno 2017 del riconoscimento come Cavaliere “al merito del lavoro”.



News