Davide D’Arcangelo
Pubblica amministrazione

Davide D’Arcangelo: il ruolo chiave del Public Innovation Manager nel suo editoriale per “Formiche”

0 33

“La PA è pienamente in grado di diventare un acceleratore della crescita economica e sociale dell’Italia, un vero e proprio catalizzatore della ripresa”: così scrive Davide D’Arcangelo, Vicepresidente di Impatta e founder del club deal investor Next4, in un recente editoriale pubblicato su “Formiche”.
La riflessione è incentrata sui cambiamenti che derivano dal digitale e sulla nuova figura dell’Innovation Manager, in grado di traslare le novità e le potenzialità delle nuove tecnologie anche nell’ambito della Pubblica Amministrazione: solo così si sfrutta a pieno l’occasione fornita dal Pnrr, preparando il terreno a un cambiamento concreto e ricco di valore.
L’UE, come spiega Davide D’Arcangelo, ha concentrato le scelte di politica comunitaria su questi temi legati all’innovazione, alla transizione ecologica e alla crescita occupazionale nel breve e lungo periodo, incentivando gli Stati membri ad adottare economie sostenibili e servizi digitali. “La ripresa e la rinascita del nostro Paese dipenderanno dalle scelte delle Istituzioni e, in particolare, di quelle che operano a stretto contatto con il cittadino: enti ed amministrazioni locali”.
Il processo di innovazione e trasformazione deve avvenire, ma può concludersi con successo solo in presenza delle competenze necessarie: per questo l’Innovation Manager diventa fondamentale e, all’ingresso nelle PA, diventa Public Innovation Manager.
Come spiegato da Davide D’Arcangelo nel suo editoriale, tale professionista è da considerarsi come un vero e proprio “abilitatore del cambiamento”: “Sarà in grado di governare e guidare la trasformazione dell’ente pubblico, spronandolo a pensare ed agire in modo nuovo, facilitando l’individuazione continua di nuove opportunità che si concretizzano nel benessere economico e sociale per i cittadini e le imprese”.
Il Public Innovation Manager è dunque chiamato a “svolgere il ruolo dello stratega”, per la ricerca e lo sviluppo di progetti innovativi.

Per maggiori informazioni:
https://formiche.net/2021/11/public-innovation-manager-darcangelo-impatta/

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

News

Tag

21 Investimenti A2A Alessandra Fornasiero Alessandro Belloni Alessandro Benetton Alkemy Alkemy S.p.A. Almo Collegio Borromeo Amos Genish Andrea Girolami Anna Tavano Antonio Franchi Antonio Mastrapasqua Arturo Bastianello Auro Palomba Beatrice Trussardi Carlo Malinconico Claudio Descalzi Clouditalia Cogefim Community Community Group Cristina Scocchia Davide Apollo Davide Serra Diego Biasi EI Towers Elisabetta Ripa Emanuele Degennaro Enel Eni Ernesto Pellegrini EXITone Ezio Bigotti F2i fabbro Fabio Inzani Fabrizio Palermo Federico Cervellini Federico Motta Editore FME Education Fondazione Giovani Leoni ETS Frabemar Francesco Bevere FSI Gianfranco Battisti Gianluca Ius Giovanni Lo Storto Giuseppe Recchi Gregorio Fogliani Gruppo Danieli Gruppo PAM Gruppo Riva Gruppo Uvet ICS Maugeri S.p.A. ICS Maugeri Spa IRIDEOS Iyad Farah Le Macchine Volanti Luca Valerio Camerano Luigi Ferraris L’Oréal Italia Marcella Marletta Marilisa D’Amico Mario Putin Martin Gruschka Massimo Pessina Maurizio Tamagnini Mauro Moretti Mauro Ticca Municipia S.p.A. Paola Severino Paolo Campiglio Paolo Risso Parajumpers Pessina Costruzioni PFE S.p.A. Pierfrancesco Latini pronto intervento Quercus Quercus Assets Selection Renato Ravanelli Rinaldo Ceccano Salvatore Leggiero Salvatore Navarra Sebastien Clamorgan Serenissima Ristorazione Springwater Capital LLC Springwater Capital LLC Stefano De Capitani Stefano Donnarumma Susanna Esposito t2i Telecom Italia Terna TWT Venia international Vito Gamberale Vittorio Massone William Fabbro