Salute e Benessere

Francesco Bevere sulla valutazione esiti in psicologia

0 6

Intervenuto al congresso “La psicologia tra umanizzazione ed evidenze: la valutazione di esito”, tenutosi a Trento nelle giornate del 21 e 22 aprile 2016 grazie alla collaborazione di SIPSOT, Ordine nazionale degli Psicologi e Ordine degli psicologi di Trento con l’Azienda provinciale servizi sanitari di Trento, il Direttore Generale di Agenas, Francesco Bevere, ha fornito il proprio contributo ad un evento dalla forte importanza per l’intero Sistema Sanitario Nazionale.

Al fine di rendere migliore il SSN, sostiene Bevere, è utile avvalersi di uno strumento importante come il monitoraggio delle performance, in grado di individuare le metodologie correttive che più si addicono ad ogni caso di criticità e per poter far intervenire tempestivamente il personale più adatto alla casistica. Tale strumento può risultare utile anche in psicologia clinica, poiché la valutazione dell’esito contribuisce ad arricchire il bagaglio conoscitivo dell’organo sanitario, rendendo il servizio sempre più efficiente.

Il Programma Nazionale Esiti, di cui Agenas si è avvalsa negli ultimi anni, ha reso sempre più disponibili flussi informativi basati su evidenze scientifiche, allargando in tal modo le aree cliniche sottoposte a valutazione, le quali possono crescere ulteriormente sino ad includere l’ambito della psicologia.
In tal senso la possibilità di misurare gli esiti delle pratiche cliniche fornisce un elemento per la reale efficienza di un Servizio Sanitario Nazionale che si ponga davvero a piena disposizione della persona a cui fornire cure ed assistenza adeguate.

Fonte

Francesco Bevere sulla valutazione esiti in psicologia 5.00/5 (100.00%) 2 votes

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Italiano
  • English
  • Norvegese
  • Français

Ultime news