Comunicazione

Alessandro Benetton: fare video per mettersi in gioco, raccontarsi e trarre nuovi spunti

0 5

Fare video su Youtube potrebbe sembrare una perdita di tempo, soprattutto dopo i 40 anni e se si è già un imprenditore di successo. Non la pensa allo stesso modo Alessandro Benetton, che già da tempo si dedica alle sue due video-rubriche #21ChangeMakers (un dialogo diretto con altri protagonisti dell’innovazione) e #UnCaffèConAlessandro (che affronta in pochi minuti vari argomenti di interesse generale). Cosa spinge allora l’imprenditore a dedicarsi a questa innovativa piattaforma di comunicazione? Prima di tutto, la testardaggine e la determinazione a seguire sempre il proprio istinto. Alessandro Benetton si cimenta nella registrazione dei video con entusiasmo, “così come a 28 anni ho scelto di fare l’imprenditore quando tutti si aspettavano che avrei seguito le orme di mio padre e sarei entrato nell’azienda di famiglia, e invece ho fondato 21 Invest“. Questa scelta è stata sottolineata anche in una recente puntata di “24 Mattino”, storico programma mattutino in onda su Radio24: la giornalista Maria Latella ha fatto riferimento all’esperienza imprenditoriale di Alessandro Benetton, parlando della sua decisione di “non ereditare la gestione dell’azienda di famiglia, ma di farsene una sua“. Una scelta non comune, soprattutto in Italia, che testimonia uno spirito imprenditoriale notevole. 21 Invest oggi si occupa di PMI, acquista quelle dal grande potenziale per aiutarle a ottenere successo in Italia e in Europa. La società ha attualmente un fatturato aggregato di 2 miliardi di euro e dà lavoro a oltre 10.000 persone. Anche in questo contesto, la sfida è sempre buttarsi nei cambiamenti, rimanere aggiornati. “Il rapporto con il web è essenziale“, ha spiegato l’imprenditore in un recente video di #UnCaffèConAlessandro. Internet permette il contatto diretto e lascia la possibilità agli spettatori di commentare, proporre, rispondere in modo costruttivo. Alessandro Benetton ha deciso di “metterci la faccia” per cogliere un’opportunità di crescita e sfruttare il principio dello “shared value”: ciò che ha valore va condiviso. “Penso che la mia esperienza possa essere uno spunto utile per chi vuole fare qualcosa di simile“, ha spiegato l’imprenditore. La speranza è “migliorarsi sempre“, cimentarsi, sfruttare il positivo dei nuovi strumenti a nostra disposizione. La risposta del pubblico è entusiasta, soprattutto tra i giovani: c’è chi ascolta con interesse, c’è chi chiede consigli all’imprenditore, chi trae nuovi spunti per essere più intraprendente e trovare la propria strada. La vera domanda quindi non è “perché fare video?” ma “perché non farli?”

Link per ascoltare la puntata di “24 Mattino”: https://www.radio24.ilsole24ore.com/programmi/24mattino-le-interviste/puntata/puntata-15-ottobre-2019-090256-AC8ji9r

Alessandro Benetton: fare video per mettersi in gioco, raccontarsi e trarre nuovi spunti 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Italiano
  • English
  • Norvegese
  • Français

Ultime news