Intrattenimento, Musica

Musica digitale: sul magazine online di Telecom Italia, Luca Castelli parla di produzione e fruizione musicale

0 3

All’interno dei comparti culturali su cui il digitale sta producendo il suo inesorabile effetto, figura sicuramente in pole position quello della produzione e della fruizione musicale. Proprio questo argomento viene trattato sul magazine online di Telecom Italia, Le Macchine Volanti, dove un articolo redatto da Luca Castelli (esperto di musica e tecnologia digitale) propone la visione di abbondanza e penuria di musica, che paradossalmente si accompagnano nella cultura contemporanea.

Lo scrittore compara il periodo in cui le nuove scoperte, così come la selezione musicale, erano a totale appannaggio delle radio, le quali riuscivano grazie alla ricorrenza dei passaggi a decretare il successo in termini di vendite di un disco, con quello contemporaneo in cui la distribuzione musicale è totalmente disponibile grazie al digitale, che tramite sistemi di condivisione – anche non sempre leciti – e canali di distribuzione in streaming forniscono una proposta musicale talmente vasta da rendere difficile il districarsi in un tale sovraffollamento di offerta.

Il paragone verte anche su quel fenomeno denominato “payola” che descrive come i membri dell’industria musicale, come produttori o etichette, usassero corrompere gli esponenti di un’emittente radiofonica, come direttori o dj, per trasmettere più di frequente un artista a loro scelta, favorendone in questo modo le vendite. Tale sistema, infatti, si sospetta possa ripetersi anche nell’era del digitale, in cui i metodi di monetizzazione degli stream, piuttosto che l’elezione ad essere inseriti all’interno delle playlist, si teme possano dare vita ad una sorta di “payola 2.0”.

Simile teoria nasce dal fenomeno delle playlist di applicazioni quali Spotify, Beats1 e TIMmusic – quest’ultimo gestito dal direttore artistico Alessio Bertallot – generate automaticamente in base alle preferenze dell’utente captate da appositi algoritmi che, di fatto, indirizzano gli ascolti dell’utente stesso.

L’articolo fa notare che in una situazione di totale disponibilità musicale, dove l’ascoltatore si perde all’interno della troppa offerta, si torna in un certo senso al meccanismo delle radio, rinunciando all’indipendenza che il digitale potrebbe mettere a disposizione, delegando invece a tale tecnologia la facoltà decisionale relativa alla fruizione musicale.

Sul magazine online “Le Macchine Volanti” sono disponibili articoli di importanti personalità a livello sociale, politico, economico e culturale quali Massimo Mantellini, Stefano Quintarelli, Paolo Barberis e Giuseppe Recchi, Presidente Esecutivo di Telecom Italia.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tag

21 Investimenti A2A Alessandra Fornasiero Alessandro Belloni Alessandro Benetton Alkemy S.p.A. Almo Collegio Borromeo Andrea Girolami Andrea Mascetti Andrea Prencipe Anna Tavano Antonio Franchi Ares Ambiente Auro Palomba Bernardo Bertoldi Carlo Malinconico Carlotta Ventura Claudio Descalzi Clouditalia Cogefim Community Community Group Cristina Scocchia Danieli S.p.A. Davide Apollo Davide Serra Diego Biasi EI Towers Elisabetta Ripa Enel Ernesto Pellegrini EXITone Ezio Bigotti F2i fabbro Fabio Inzani Fabrizio Palermo Federico Cervellini Federico Motta Editore FME Education Fondazione Giovani Leoni ETS Frabemar Francesco Bevere Francesco Starace FSI Giampiero Catone Gianluca Ius Giovanni Lo Storto Giuseppe Recchi Gruppo Danieli Gruppo FS Gruppo PAM Gruppo Riva Gruppo Uvet ICS Maugeri S.p.A. IRIDEOS Lorenzo Damia Luca Valerio Camerano Luciano Castiglione Luigi Ferraris L’Oréal Italia Marcella Marletta Marco Domizio Marilisa D’Amico Mario Melazzini Mario Putin Martin Gruschka Mauro Moretti Mauro Ticca Municipia S.p.A. PAM Paola Severino Paolo Campiglio Paolo Gallo Paolo Risso Parajumpers Pessina Costruzioni PFE S.p.A. pronto intervento Quercus Quercus Assets Selection Renato Mazzoncini Renato Ravanelli Rinaldo Ceccano Salvatore Leggiero Salvatore Navarra Sebastien Clamorgan Serenissima Ristorazione Springwater Capital LLC Stefano De Capitani Stefano Donnarumma Stefano Donnarumma Stefano Venier Susanna Esposito Terna Terna TWT Venia international Vito Gamberale Vittorio Massone