Tecnologia

Frabemar: la tecnologia al servizio delle diverse esigenze dei clienti

0 6

Un’operazione complessa, che ha impiegato più di venti uomini: grazie all’innovazione e all’avanzare delle tecnologie nel settore del trasporto cargo, è stato possibile imbarcare un magnete del peso lordo di oltre 200 tonnellate, un carico eccezionale partito dal Terminal del Golfo del porto di La Spezia. Il magnete costituisce una parte fondamentale per la realizzazione della centrale nucleare di nuova generazione ITER, in corso di costruzione a Cadarache, nel sud della Francia. L’operazione è stata coordinata dagli uomini del terminal e si è svolta nell’arco di una nottata. Sono stati utilizzati due carrelli SPMT (self-propelled modular transporters) e diversi mezzi, comprese due gru di ultima generazione. Per portare a termine con successo un’operazione del genere è necessario dotarsi di competenze tecniche e specializzazioni di alto livello, di uno staff attrezzato e competente. È in questo contesto che la società di trasporti navali Frabemar, attiva principalmente nelle tratte del West Africa, da sempre si impegna per mantenere all’avanguardia gli strumenti di lavoro, implementando nuove tecnologie e puntando sul personale specializzato. Frabemar possiede un Dipartimento di nuove tecnologie dedicato all’innovazione e punta a valutare volta per volta il servizio più appropriato per soddisfare le esigenze dei clienti, valutando il miglior rapporto qualità/prezzo caso per caso. La chiave è costruire e mantenere un contatto stretto con i clienti e sfruttare la nuova tecnologia per trovare una soluzione comune, così come è avvenuto nell’eccezionale caso del magnete presso il porto di La Spezia.

Frabemar: la tecnologia al servizio delle diverse esigenze dei clienti 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Italiano
  • English
  • Norvegese
  • Français

Ultime news