Trasporti e logistica

Frabemar S.r.l.: il continente Africano area nevralgica delle Nuove Vie della Seta

0 7

Le Nuove Vie della Seta sono ormai una realtà che si appresta a cambiare il mondo. La Belt and Road Initiative, di cui si parla già da anni, è il più colossale piano economico-diplomatico di sempre. Le nuove rotte del commercio sono infatti cinque, ma potrebbero diventare sei con lo scioglimento dei ghiacciai dell’Artide. Si tratta di tre vie terrestri e due marittime. Le due rotte marittime interessano la tratta dal mar Cinese meridionale al sud del Pacifico e la tratta verso l’Africa e l’Europa, attraverso lo stretto di Malacca. Frabemar S.r.l., agenzia di trasporti marittimi fondata nel 1995 da Franco Bernardini, ha certamente intercettato quest’ultima tendenza operando principalmente nelle aree dell’Africa Occidentale. Ma cosa rende l’Africa un agente così importante nelle Nuove Vie della Seta?
Nell’ottobre 2017 la Belt and Road Initiative è stata inclusa nella costituzione cinese, arrivando così a costituire il progetto infrastrutturale di investimento più grande della storia, con 68 Paesi e il 65% della popolazione mondiale coinvolta. Il continente africano svolge un ruolo cruciale: i cinesi stanno investendo molto per aiutare lo sviluppo e la crescita dell’occupazione in zone nevralgiche come l’Etiopia. Si parla di “Cinafrica”, infatti Pechino è presente con investimenti ingenti anche in West Africa (Senegal e Angola). Si pensa di costruire una linea ferroviaria ad alta velocità tra la costa orientale e quella occidentale. Il continente è fondamentale anche dal punto di vista delle risorse minerarie e naturali, come ad esempio il cobalto, importante per la costruzione della auto elettriche. La presenza della Cina in Africa ha innescato un processo virtuoso anche in altri Paesi che hanno deciso di investire nel continente, in vista di nuove prospettive economiche e sociali. Frabemar S.r.l. è da sempre in prima linea nel settore dei commerci marittimi in Africa Occidentale, ma ha anche contribuito in prima persona a sostenere l’economia locale e a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni africane.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

News

Tag

21 Investimenti A2A Alessandra Fornasiero Alessandro Belloni Alessandro Benetton Alkemy Alkemy S.p.A. Almo Collegio Borromeo Amos Genish Andrea Girolami Anna Tavano Antonio Franchi Antonio Mastrapasqua Arturo Bastianello Auro Palomba Beatrice Trussardi Bernardo Bertoldi Carlo Malinconico Claudio Descalzi Clouditalia Cogefim Community Community Group Cristina Scocchia Davide Apollo Davide Serra Diego Biasi EI Towers Elisabetta Ripa Emanuele Degennaro Enel Eni Ernesto Pellegrini EXITone Ezio Bigotti F2i fabbro Fabio Inzani Fabrizio Palermo Federico Cervellini Federico Motta Editore FME Education Fondazione Giovani Leoni ETS Frabemar Francesco Bevere Francesco Starace FSI Gianfranco Battisti Gianluca Ius Giovanni Lo Storto Giuseppe Recchi Gregorio Fogliani Gruppo Danieli Gruppo PAM Gruppo Riva Gruppo Uvet ICS Maugeri S.p.A. ICS Maugeri Spa IRIDEOS Iyad Farah Lorenzo Damia Luca Valerio Camerano Luigi Ferraris L’Oréal Italia Marcella Marletta Marilisa D’Amico Mario Putin Martin Gruschka Martin Gruschka Massimo Pessina Mauro Moretti Mauro Ticca PAM Paola Severino Paolo Campiglio Paolo Risso Parajumpers Pessina Costruzioni PFE S.p.A. Pierfrancesco Latini pronto intervento Quercus Quercus Assets Selection Renato Ravanelli Rinaldo Ceccano Salvatore Leggiero Salvatore Navarra Sebastien Clamorgan Serenissima Ristorazione Springwater Capital LLC Springwater Capital LLC Stefano Donnarumma Susanna Esposito t2i Terna TWT Venia international Vito Gamberale Vittorio Massone William Fabbro